DSpace
 

Academic Knowledge Archives of Gunma Institutes >
群馬大学(Gunma University) >
10 教育学部 >
0005 群馬大学教育学部紀要 芸術・技術・体育・生活科学編 >
第35巻 (2000) >

Please use this identifier to cite or link to this item: http://hdl.handle.net/10087/886

Title: ティーノ作皇帝ハインリッヒ七世の墓のルネッサンスへの影響〔VIII〕14世紀フィレンツェ派祭壇画-中編-
Other Titles: La tomba di Arrigo VII e la sua influenza sul Rinascimento [VIII] Scuola fiorentina ; tavole d'altare del Trecento ( Parte II)
Authors: 團, 名保紀
Issue Date: 2000
Publisher: 群馬大学教育学部
Citation: 群馬大学教育学部紀要 芸術・技術・体育・生活科学編. 35, 91-125 (2000)
Abstract: In Santa Maria Novella, sia il polittico raffigurante Madonna col Bambino tra quattro santi del la Cappella degli Spagnoli, che il polittico dell' Incoronazione del la Vergine tra i santi (oggi nel Museo dell'Accaderaia), tutti e due le opere di Bernardo Daddi, rappresentano l' influenza del prirao piano della Toraba di Arrigo VII, coraposto dalle statue dell' Imperatore assiso sul trono e dei suoi cortigiani. Anche la tavola "Santi e beati domenicani adorano Cristo e Maria" di circa 1340 del Maestro delle Immagini Domenicane mostra come i domenicani si erano interessati dello schema compositive della Tomba di Arrigo VII. I domenicani di Pisa hanno gia mostrato interesse sulla detta tomba imperials, sia nel Polittico di Santa Caterina di Simone Martini del 1320, che nel "Trionfo di San Tommaso d'Aquino" di Lippo Memmi di circa 1323. Quest'ultimo influenzo il pannello "Gloria di San Tommaso d'Aquino" di Nuova York di Domenico Lenzi "II Biadaiolo", una volta costituente il polittico iraportante per i domenicani. Riparlando del pittori sotto l'influenza daddesca, anche il Maestro del polittico della cappella Medici ha lasciato un' opera chiaramente derivante dall' arte della Tomba di Arrigo VII. Si tratta di un trittico raffigurante tre santi oggi nel Museo dell'Opera del Duomo di Firenze. Tutte le tre figure sono stanti ed hanno forte impressione statuaria. Queste mi fanno rammmentare la coraposizione scultorea dell'Altare di San Bartolomeo situate nel pianterreno di detta tomba pisana, costituita da tre statue a tutto tondo e in posa stante. Nardo di Cione, nel trittico di Londra prosegui tale scia artistica iniziata a Firenze gia nella prima meta del Trecento dal Maestro del polittico della cappella Medici. La pala raffigurante tre santi dei Pollaiolo proveniente dalla Cappella del Cardinale di Portogallo in San Miniato al Monte ed oggi agli Uffizi, penso che sia l'opera piu rappresentativa del Quattrocento fiorentino riflettente la sua ormai radicata trandizione pittorica di sottolineare tre figure stanti dei santi. La Vergine Miracolosa di Orsanmichele di Daddi del 1347 e la tavola centinata. E si reflette la forma architettonica della Tomba di Arrigo caratterizzata dalla giustapposizione dei due archi a tutto sesto. Questa scelta di forma fatta da Daddi influenzo inevitabilmente su quella del Tabernacolo d'Orcagna, opera progettata per accogliere la "Vergine Miracolosa" di Daddi. Questo tabernacolo grandiose mostrante gli archi al pianterreno e una cupola sorretta dal tamburo e giudicabile come riflesso della composizione architettonica della Tomba di Arrigo VII. II fatto e importante perch e questa forma del Tabernacolo influenzo sulla futura forma della parte posteriore di Santa Maria del Fiore coronata dalla Cupola del Brunelleschi. Gia ho sottolineato che sulla parte posteriore di Santa Maria del Fiore si riflette lo schema della Tomba di Arrigo VII. Ed ora capisco che alia partenza di tutto ciocehe li si concretized nel Quattrocento, c' era il Tabernacolo d'Orcagna, ed ancora prima, la miracolosa immagine fatta da Daddi. Infine considero anche il Reliquiario del Corporale fatto da Ugolino di Vieri e il tabernacolo orcagnesco da conternerlo, esistenti nel Duomo di Orvieto, come opere riflettenti lo schema artistico della Tomba di Arrigo VII.
URI: http://hdl.handle.net/10087/886
Appears in Collections:第35巻 (2000)

Files in This Item:

File Description SizeFormat
area035091.pdf8.55 MBAdobe PDFView/Open

Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.

 

DSpace Software Copyright © 2002-2010  Duraspace - Feedback